#EuTechLabs: Laboratori di cittadinanza europea

Laboratorio Aperto di Ravenna - Via di Roma, 13 - 48121, giovedì 28 ottobre 2021, 15:30

#EuTechLabs: Laboratori di cittadinanza europea Arriva a Ravenna il 28 ottobre il progetto#EuTechLabs: Laboratori di cittadinanza europea presentato dall’Associazione Mazziniana Italiana (AMI) in partnership con Fondazione Giacomo Brodolini (FGB) e cofinanziato dalla Regione Emilia-Romagna. Il progetto prevede la realizzazione di un percorso sperimentale di approfondimento e confronto sulle sfide future per i diritti e doveri fondamentali dell’Unione Europea (UE), base della cittadinanza europea, attraverso un approccio basato sull’uso della tecnologia come strumento abilitante per la comprensione di fenomeni complessi. Il percorso è diviso in quattro giornate ad ingresso gratuito in programma tra settembre e dicembre 2021 presso i Laboratori Aperti dell’Emilia-Romagna. Ogni giornata seguirà un programma ibrido basato su due momenti: un laboratorio esperienziale di Realtà Virtuale (VR) e un dibattito. La seconda giornata avrà come focus "L’impegno etico a favore dell’ambiente" e si terrà il 28 ottobre a Ravenna. Le attività laboratoriali si svolgeranno presso il Laboratorio Aperto di Ravenna in Via di Roma 13 (Museo Mar) e inizieranno alle ore 15:30 con il primo turno del laboratorio esperienziale VR. Dalle 17 si potrà accedere alla seconda fase della giornata presso la Casa Matha, sita in Piazza Costa 3. Il dibattito avrà inizio alle 17:30 per permettere ai partecipanti di prendere parte sia al Laboratorio VR sia al dibattito, che vedrà protagonisti i seguenti relatori: Elena Fabbri, Docente di Scienze Biologiche, Geologiche e Ambientali dell’Università di Bologna, Sara Coluccini, Membro della Direzione Nazionale AMI, Michele Marchi, Docente di Storia Contemporanea dell’Università di Bologna e Alessandro Augurio, Ricercatore in Economia e Gestione delle Imprese dell’Università degli Studi della Campania e Membro della Direzione Nazionale AMI. A causa delle misure di contenimento del Covid-19 potranno partecipare al laboratorio esperienziali 30 persone (divise in tre turni da dieci persone) e al dibattito 40 persone.

Organizzato da Laboratorio Aperto Ravenna